text 1 sett

artist

Domenica 4 settembre | Dario Chiazzolino Quartet – Red Cloud

Si spegneranno i riflettori sulla terza edizione di “Francavilla è… Jazz”, con Dario Chiazzolino Quartet – Red Cloud. Questa formazione è diretta da uno dei più luminosi talenti della chitarra jazz nazionale ed internazionale: Dario Chiazzolino. Nico Morelli (pianoforte), Vincenzo Maurogiovanni (basso) ed Enzo Zirilli (batteria), saranno i tre valenti sodali che condivideranno il palco con l’autore di Red Cloud, il nuovo CD in pieno solco contemporary jazz a cura di Chiazzolino, contenente composizioni da lui firmate ad eccezione di Solar autografata da Miles Davis. Virtuosismo mai oleografico, forza espressiva, apollinea cantabilità, sobria melodiosità e sussultante groove rappresentano il leitmotiv che caratterizza questo disco.

Start From: 9.00 p.m.   Price: Free-entry   Status: Expired

solo barra

14141827_1202714029822913_4510351646094171304_n

Live Report

a cura di Stefano Dentice | pubblicato il 4/09/2016 da: SoundContest.it

Red Cloud, il nuovo disco di Dario Chiazzolino, presentato in Largo San Marco per “Francavilla è Jazz”

Quattro musicisti animati dal sacro fuoco del jazz e da un fervore creativo che ha fatto vibrare le mura di Largo San Marco, fascinoso scenario del quarto concerto in calendario per la III edizione di Francavilla è JazzDario Chiazzolino Quartet – Red Cloud, formazione inedita di chiara matrice contemporary jazz costituita da Dario Chiazzolino (chitarra), Nico Morelli (pianoforte), Vincenzo Maurogiovanni (basso) ed Enzo Zirilli(batteria e percussioni), ha presentato il nuovo capitolo discografico intitolato Red Cloudfirmato dal giovane chitarrista e compositore torinese, ma statunitense d’adozione e d’azione. Oltre ai brani originali contenuti in questo disco autografati dal leader, il quartetto ha brillantemente reinterpreto alcuni  celeberrimi standard come There is no greater love(Isham Jones), Cantaloupe Island (Herbie Hancock) e ha omaggiato il compianto Pino Daniele riarrangiando la sua Quando. Chiazzolino ha snocciolato il suo palpitante eloquio, caratterizzato da un inebriante out playing, con lodevole padronanza strumentale. La sua sensibilità narrativa è sgorgata quando ha eseguito con toccante trasporto emotivo EternityPaint your life. Morelli è stato un fiume in piena. Il suo pianismo marcatamente percussivo e ritmicamente incalzante, pregno di vulcaniche outside phrases e incendiarie progressioni armoniche e cromatiche, ha provocato la standing ovation della gente. Un sapiente uso dei cromatismi per dare carattere e colore ha arricchito il comping metronomico di Maurogiovanni, che si è anche contraddistinto per il suo vivido estro improvvisativo. Zirilli ha tessuto un costrutto ritmico cangiante, a tratti coloristico, e si è esaltato quando ha swingato serratamente. Il concerto firmato Dario Chiazzolino Quartet – Red Cloud è stato il pirotecnico atto finale della terza edizione del festival Francavilla è Jazz, una rassegna perfettamente riuscita che ha considerevolmente incentivato la vera cultura grazie alla minuziosa scelta musicale dell’infaticabile e competente direttore artistico Alfredo Iaia, al reale e fondamentale supporto organizzativo del Comune di Francavilla Fontana e al determinante contributo degli sponsor.

 

solo barra