text 1 sett


Giovedì 1 settembre |
 The Fab 3 featuring Flavio Boltro e Rick Margitza

Remembering Miles, formazione costituita da Rick Margitza (sax), Flavio Boltro (tromba), Claudio Filippini (pianoforte), Luca Alemanno (contrabbasso) e Fabio Accardi (batteria), inaugurerà la terza edizione del festival. Il quintetto composto da cinque jazzisti di notevole caratura, nel quale spiccano il creativo sassofonista di rango internazionale, Margitza, e uno fra i migliori trombettisti nostrani, Flavio Boltro, renderà omaggio a una tra i personaggi più influenti della storia del jazz: Miles Davis. Il repertorio sarà incardinato su alcune tra le perle compositive, rigorosamente riarrangiate, siglate dal leggendario trombettista statunitense.

Start From: 9.00 p.m.   Price: Free-entry   Status: Expired

solo barra

CAMERA

Live Report

a cura di Stefano Dentice | pubblicato il 2/09/2016 da: SoundContest.it

L’affettuoso omaggio a Miles Davis, in Largo San Marco, per “Francavilla è Jazz”

Lo spirito di Miles ha aleggiato tra le mura di Largo San Marco, meravigliosa location del centro storico di Francavilla Fontana che ha fatto da cornice al concerto firmato The Fab 3 featuring Flavio Boltro & Rick Margitza – Remembering Miles, il primo live inserito nel carnet della III edizione del festival Francavilla è Jazz. Il quintetto costituito da Claudio Filippini(pianoforte), Luca Alemanno (contrabbasso), Fabio Accardi (batteria) e i due prestigiosi ospiti, Flavio Boltro (tromba) e Rick Margitza (sax), ha suscitato il palbabile entusiasmo del folto pubblico presente reinterpretando alcune tra le composizioni più significative siglate dal sontuoso trombettista statunitense Miles Davis. Filippini ha sviscerato un panismo torrenziale, percussivo, ma romantico e sobrio nelle ballad, impreziosito da intriganti cenni di out playing. Il comping mai asfittico e sempre creativo di Alemanno, suggellato da un timing tetragono e chirurgico, è stato il perno portante della sezione ritmica, completata brillantemente da Accardi, che ha intessuto un costrutto ritmico marcato, incisivo e ad alta efficacia. Il suono scuro, penetrante e il killer instinct di Boltro hanno infiammato gli astanti, che si è contraddistinto per il suo fraseggio verace, generoso, colmo di inflessioni bluesy. Margitza ha snocciolato un incedere di rara fattura, per nulla oleografico e debordante di brillanti idee armoniche. The Fab 3 featuring Flavio Boltro & Rick Margitza ha inaugurato mirabilmente la terza edizione di “Francavilla è Jazz”, rievocando l’immenso Miles con rispetto incondizionato e amore profondo.

solo barra